Una breve panoramica delle sintomatiche più comuni.

Disturbo del desiderio sessuale
E’ un disturbo che può manifestarsi sia nella donna che nell’uomo e che si manifesta con una riduzione o con l’assenza del desiderio di attività sessuale o di fantasie sessuali prima presenti.

Anorgasmia
E’ un disturbo sessuale caratterizzato dalla difficoltà o incapacità di raggiungere l’orgasmo in seguito alla stimolazione sessuale

Dispareunia
E’ un disturbo sessuale della donna che si manifesta con un persistente dolore genitale durante la penetrazione

Disfunzione erettile
E’ una disfunzione sessuale maschile caratterizzato da incapacità di raggiungere e/o mantenere una sufficiente erezione del pene durante il rapporto sessuale. Comporta spesso stati ansiosi.

Disfunzioni sessuali conseguenti a patologie organiche
Sono quelle problematiche di natura sessuale che si presentano in seguito a malattie, trattamenti e/o interventi chirurgici.

Disturbi delle sessualità di coppia
Alcuni disturbi di natura sessuale dipendono da problemi presenti nella relazione di coppia. Mancanza di desiderio, eiaculazione precoce o incapacità di raggiungere l’orgasmo possono essere disturbi che derivano, quindi, da una situazione di disagio o conflitto tra i due partner. Ecco che il sintomo sessuale è solo il campanello di allarme di un problema ben più profondo.

Eiaculazione precoce
E’ la difficoltà dell’uomo ad esercitare un controllo volontario sull’eiaculazione. Conseguenza di ciò è il rapido raggiungimento dell’orgasmo.

Eiaculazione ritardata
E’ un disturbo sessuale dell’uomo che si manifesta con una grande difficoltà di raggiungere l’orgasmo; nonostante egli reagisca agli stimoli sessuali con una buona erezione e provi l’urgente desiderio dell’orgasmo.

Vaginismo
E’ un disturbo sessuale della donna che impedisce o rende molto dolorosa la penetrazione durante il coito. Questo comporta paura e rifiuto del rapporto sessuale.